Il Festival

Il festival Più Piano nasce nel 2008 ad opera dell'associazione Sonora Mente, e da allora è diventato un appuntamento fisso dell'estate musicale in Trentino - Alto Adige. Si tratta di un calendario di appuntamenti musicali in zone periferiche della regione Trentino - Alto Adige, che valorizza le strutture presenti sul territorio dotate di un pianoforte, altrimenti poco utilizzate. Il comune denominatore del festival è la presenza del pianoforte, solo o accompagnato da altri strumenti. Gli artisti coinvolti provengono dal Trentino - Alto Adige, dall’Italia e dall’Europa, in modo da poter avere in una stessa stagione una panoramica su realtà musicali di alto livello provenienti da diversi luoghi. Ogni concerto del festival è preceduto da una breve presentazione introduttiva, così da accompagnare il pubblico all’ascolto della musica in programma e da permettere anche a persone digiune di musica classica di accostarsi a questi concerti senza problemi. Dal 2009 oltre alla musica classica vengono proposti concerti dedicati ad altri stili musicali, come il jazz, il tango, la musica per cinema, l’improvvisazione… Dal 2010 vengono proposte ogni anno una o più serate in cui la musica viene abbinata ad altre forme artistiche: poesia, teatro, pittura, cinema, burattini, danza… Dal 2015 Più Piano collabora con i due Conservatori regionali di Trento e di Bolzano, offrendo un concerto per ogni conservatorio ad allievi particolarmente meritevoli selezionati appositamente dai singoli conservatori. Dal 2016 Più Piano collabora con due Concorsi Pianistici Internazionali (il “Roberto Melini” di Baselga di Piné e l’ “Andrea Baldi” di Bologna) offrendo un concerto al vincitore di ogni concorso.

Dal 2016 il festival Più Piano è organizzato ad anni alterni dalle associazioni Ars Modi e Chaminade: nel 2016 Ars Modi, nel 2017 Chaminade.